Golden Retriever del Lago di Vico

venerdì 25 settembre 2009

10 anni di lago

Quest'anno si festeggia il 10° anniversario della nostra vita lacustre, iniziata nel giugno 1999. Un colpo di fortuna, di quelli rari e inaspetti, mi regalò l'occasione di vivere vicino al lago, in quello che Ciak ribattezzò subito "il paradiso dei golden".
Questo il panorama davanti alla prima casa, dove siamo stati per sette anni. Poi ci siamo trasferiti sulla riva opposta, dove il lago sembra un fiume che scorre sotto il monte.
Come ogni estate, il lago si affolla di quadrupedi. Il culmine è stato raggiunto quando è arrivato il branco più numeroso di amiche: le Golden Blondy, Trudy, Evy, Bibi, Nina, la Labrador Dolly e la Cocker Cookie.
In acqua hanno fatto proprio una bella cagnara... far chi gareggiava per raggiungere il riportello, chi si addentrava nel canneto, chi saliva sul surf.
Jazz ha trovato nella più giovane, Nina, la sua compagna di giochi ideale. E comunque non aveva molta scelta, tutte le altre femmine non lo degnavano di uno sguardo e lo mettevano in riga se faceva troppo lo spavaldo.
La più anziana, Blondy, capostipite di una numerosa famiglia, è coetanea di Ciak. E per essere due vecchietti sono ancora in forma !
Le più intrepide si sono cimentate sul surf. Dolly e Cookie sono delle veterane, ma quest'anno sono salite anche Trudy e Bibi... e infatti la tavola stava per affondare !
E' tornata a trovarci Cher, un Pastore Belga Malinois conosciuta l'anno scorso, da cucciola. Con Jazz aveva subito simpatizzato, ma quest'anno lui si è reso conto subito di non poter fare tanto lo spavaldo. Infatti Cher non solo si è ribellata ai suoi tentativi di montarla, ma ha reagito anche così
Hanno corso, giocato e ballato....
Cher si è dimostrata anche una esperta nuotatrice, si è lanciata dal pontile senza esitare e ha resistito a quel prepotente di Jazz anche in acqua.
Sono venute anche le amiche Dalmata, Marnie e Twiggy, ma con loro non si gioca, ci si rispetta e basta.
Anche i nostri amici Alani sono venuti sul pontile, ma solo per ammirare i nostri tuffi...
In acqua c'è stata la solita lotta tra Mousse e Jazz, lui è sempre più veloce ad afferrare il riportello e le rare volta che Mousse arriva prima, deve poi difendersi dai suoi assalti.
Ciak ha nuotato a lungo, come se non sentisse il peso degli anni. Gli ha fatto bene muoversi, visto che ormai cammina poco, riprendere una delle sue attività preferite, spezzare il ritmo di giornate di troppo sonno e noia.
E mentre lo guardavo sul pontile, in attesa di tuffarsi,
mi auguravo tante altre estati con lui.

1 commento:

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina