Golden Retriever del Lago di Vico

mercoledì 30 luglio 2008

Mousse e il Riporto

Mousse ha mostrato passione per il riporto fin da cucciola e prima di qualsiasi addestramento. Le piaceva portare in bocca i giochi, ma non qualsiasi oggetto. Non è mai stata come quei Retriever che ti portano di tutto…

Così non è stato difficile insegnarle a correre verso la palla, prenderla, riportarmela e darmela. Ha capito subito che doveva riportarmela per continuare il gioco e quindi non c’è stato bisogno dei sistemi che si usano per far tornare il cane (per esempio, correre nella direzione opposta)

Lei riporta per puro divertimento, non solo per obbedire ad un comando. E’ un gioco che potrebbe fare tutto il giorno… ma quando decido che basta, non insiste. E meno male, perché tanti appassionati di riporto per far continuare il gioco abbaiano e non lasciano più in pace il loro bipede.

Al di là del gioco, il lavoro sul riporto è proseguito insieme agli altri cani dell’ANUCSS. E così ha imparato i comandi "cerca" e "porta", a restare ferma mentre si lanciavano i riportelli, a guardare gli altri cani al lavoro, a seguire le direzioni.

Il riporto e il cerca vengono usati spesso nelle Attività di Pet Therapy. Insegnare ad un paziente a farsi riportare il gioco dà grande soddisfazione e Mousse fa divertire tante persone con la sua instancabile passione. Nascondere un oggetto e stare a guardare mentre il cane lo cerca è divertente e suscita l’entusiasmo nei pazienti per la bravura del cane.

Naturalmente anche in acqua Mousse non si tira indietro. Anzi, se non lancio qualcosa neanche nuota. Quindi la giornata balneare prevede...

Guarda il video !

video

La sua passione per il riporto mi è stata utile per la fisioterapia alla zampa operata. Mousse si è rotta il crociato del ginocchio nel gennaio 2008; e dopo l’operazione, ci sono stati lunghi mesi di inattività e brevi passeggiate. Ma appena l’acqua del lago si è riscaldata l’ho fatta nuotare lanciandole la palla, pochi minuti all'inizio e poi man mano fino a mezz’ora. Era importante farle tornare la muscolatura, farla dimagrire e anche divertire dopo tutti quei mesi tristi...

Sapevo che negli esercizi di fisioterapia in piscina si fa nuotare il cane anche “sotto sforzo” e così mi sono inventata un sistema... Guarda il video

video

Questo esercizio glielo faccio fare per 5’, a giorni alterni. Ma quando Mousse sarà tornata in forma e muscolosa, mi farò portare su e giù per il lago anche tutto il giorno...

Insomma, sono o no una grande Retriever ?!

Più che altro sei una “maniaca della palla" !

Mousse non ha mai partecipato a gare né è andata a caccia. Non mi interessa la competizione e sono contraria alla caccia. Per alcuni appassionati di Retriever questo è un limite; sono cani da caccia e "devono" cacciare. Per me invece è limitante viverli solo come riportatori di prede e preferisco il lato ludico del Riporto.

Spesso Mousse si addormenta con la palla in bocca e la prima cosa che fa, quando si sveglia, è cercarne una. Non ha la stessa passione per tutti i giochi; i vari pupazzi di gomma li riporta, certo, ma quando vede la palla la sua eccitazione aumenta. Tanto che nelle Attività di Pet Therapy, soprattutto quelle svolte al chiuso, non uso la palla per contenere un po' il suo entusiasmo.

Allora, che aspetti a tirare la palla ?!?!

2 commenti:

  1. Gentile Signora buonasera,

    abbiamo letto attentamente e con vivo interesse la sue "cronache". Le emozioni che desiderva trasmettere, posso assicurale, sono giunte a destinazione. Vista la triplice esperienza maturata si avrebbe da porle due domande inerenti il nostro cucciolo golden, BLU, di tre mesi.

    La prima è: verso che età terminerà di morsicare le mani?
    la seconda: ci troviamo in una situazione tipo la sua (un pò da privilegiati: casa con giardino)e le volevamo chiedere come ha risolto il problema bisognini, posto che il cucciolo, e mi pare logico, non riesca a trovare una ubicazione unica per le sue necessita?. Grazie e ancora complimenti

    RispondiElimina
  2. Anonimo8:17 PM

    Se Lei oggi può godere della compagnia dei golden, lo deve proprio alla selezione per la caccia. Neanche io vado a caccia, ma suvvìa!...un po' di onestà! i golden che praticano la caccia o le prove di lavoro per retrievers NON sono limitati, semmai lo sono proprio gli animali relegati al ruolo di cani da compagnia. Ho la netta impressione che l'uva sia sempre acerba per alcuni.....
    E poi! tutta questa avversione per la caccia! i cacciatori non sono quella specie di Rambo della domenica, osteggiati proprio dai veri cacciatori. La caccia è legata al territorio, alle tradizioni, alla cultura...non è un gara a chi spara di più. Ma Lei è vegetariana? o vegana? perché se mangia carne o pesce, o porta scarpe di pelle, non è per niente diversa da chi caccia, anzi! gli animali vengono spesso allevati fra innumerevoli sofferenze. Ai suoi cani dà la biada al posto del mangime? eh già...occhio non vede, cuore non duole.
    Lei vuole taaaaanto bene ai suoi cani, ma questo non la autorizza a parlar male di coloro che fanno le prove per retrievers, che le potrebbero benissimo rispondere che non merita dei golden al suo fianco, che poteva scegliere dei cani da compagnia o prenderne qualcuno al canile. Già! non ci aveva pensato? Ma no! Lei vuole il cane bello ma quando scopre che è da caccia.....a quel punto straparla di competizioni. Mi ricorda tanto quelli che non portano il cane in expo perché si stressa (e invece sono loro a stressarsi perché non sopportano di perdere)

    RispondiElimina